Agevolazioni e incentivi

Incentivi alle «botteghe» di imprese che assumono apprendisti e tirocinanti

di Francesco Nariello

Apprendisti pasticcieri e gelatai, sarti e cappellai, ma anche falegnami, vasai, orafi o attrezzisti navali. Sono alcuni dei profili “artigiani” inseriti nei percorsi di tirocinio del programma «Botteghe di mestiere e dell’innovazione» di Italia Lavoro, che punta a stimolare il ricambio generazionale nei mestieri artigianali e processi di innovazione nelle imprese. E propone ai giovani under 35 senza un’occupazione un percorso lavorativo guidato e fortemente legato al territorio di appartenenza (a partire, soprattutto, dalle regioni del Sud), costituito ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?