Agevolazioni e incentivi

Sgravio triennale e cessione di ramo d'azienda

di Antonio Carlo Scacco

LA DOMANDA Buongiorno, un’azienda ha intenzione di confermare a tempo indeterminato alcuni dipendenti attualmente in forza con contratto a termine, godendo pertanto del beneficio contributivo triennale previsto dalla legge di stabilità 2015. Se al termine dell’anno in corso venisse ceduto il ramo d’azienda cui appartengono i suddetti dipendenti, e i rapporti di lavoro continuassero senza soluzione di continuità con il nuovo datore di lavoro ai sensi dell’articolo 2112 del codice civile, il cessionario potrebbe continuare a beneficiare dello sgravio contributivo, al posto dell’azienda cedente, fino al termine del triennio?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?