Agevolazioni e incentivi

L’esonero contributivo convive con i bonus

di Antonino Cannioto e Giuseppe Maccarone

L'esonero contributivo introdotto dalla legge di stabilità (fino a 8.060 euro all'anno per un triennio) verosimilmente finirà col farla da padrone rispetto agli altri incentivi, che però in lacuni casi possono coesistere con l'ultimo arrivato. In primo luogo tra le soluzioni alternative - ancorché non sia qualificabile come un'agevolazione in senso stretto ma come un particolare regime contributivo previsto dalla legge (in funzione della causa mista contrattuale) - va considerato l'apprendistato che, pur con gli oneri della formazione, determina ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?